Quello che può sembrare un titolo assolutamente insensato, effettivamente l’associazione mentale treno-abbronzatura non è immediata, nasconde in realtà una caratteristica delle vacanze dei decenni ’20/’30/’40 del ventesimo secolo diffusa in quasi tutto il mondo.

Il “Suntan Special” in California e il “Train Bleu” in Francia sono nomi che, a prima vista, potrebbero non significare nulla, eppure…

C’era una volta un lungo binario ferroviario che collegava il Nord della Francia ( e quindi l’Inghilterra) con il vacanziero Sud. Viaggiava con passo spedito un lussuoso treno dai caratteristici colori blu metallizzato con rifiniture dorate: era il 1922 e il Calais-Méditerranée Express, successivamente conosciuto come Train Bleu, iniziava la sua esclusiva corsa verso località che avrebbero segnato le vacanze della ricca borghesia francese. Il colorito diafano difatti non è più di moda fra le signore e i gentiluomini della Parigi Bene. Una certa Coco Chanel ( ancora lei! Sempre lei!), di ritorno da una villeggiatura in Costa Azzurra, mostra un incarnato ambrato e, magicamente, l’abbronzatura, finora riservata a coloro costretti a lavorare nei campi, diventa un must di eleganza e un sinonimo di ricchezza e di benessere. L’abbronzatura stessa diventa un “capo” da indossare e ostentare come dimostrazione evidente di possibilità economiche: ci si abbronza in vacanza e, di conseguenza, si va in villeggiatura solo se si ha la disponibilità economica!

A Calais tutti in carrozza all’una del pomeriggio, perchè alle 19,30 è prevista una importantissima fermata a Parigi, dove una schiera di ricchi vacanzieri è pronta per popolare elegantemente le carrozze, poi la scia blu e oro, procede speditamente verso la Costa Azzurra per approdarvi alle 11 del mattino seguente. Il Train Bleu viaggia di notte con i suoi vagoni letto destinati a pochi eletti, una carrozza ristorante e una bar.Il clima disteso si respira già in viaggio, ma giunti a destinazione la vacanza può davvero avere inizio.

La pelle baciata dal sole si colorerà e ci si potrà dedicare a sport all’aria aperta.

Il viaggio del “Train Bleu” in Europa racconta la trasformazione culturale in atto nel periodo compreso tra le due guerre mondiali, una rivoluzione che aveva investito tutto il mondo occidentale, e il “SunTan Special”, il treno dell’abbronzatura, è il “gemello americano” che collegava, San Francisco e San Jose con Santa Cruz e le spiagge della California.Un treno certamente meno lussuoso del suo alter ego europeo, in grado di accogliere un maggior numero di gitanti, ma altrettanto utile per descrivere un desiderio di libertà che solo il mare e il sole sono capaci di donare.

Sur la plage, dans le sable

je recherche des sensations…

La Femme

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *